Skip to content

Sonar e trasduttori

Esplora nostra trasduttori

NUOVO Active Imaging

Grazie al sonar 3-in-1 Active Imaging™ dotato di tecnologia CHIRP, SideScan e DownScan con funzionalità FishReveal™, i pescatori possono visualizzare la struttura e l'area coperta con un nuovo livello di accuratezza del dettaglio, entro un raggio d'azione mai raggiunto prima da altre tecnologie di imaging di strutture. L'elevata nitidezza, la separazione dei bersagli e la precisione dei dettagli offerte da Active Imaging consentono di individuare più pesci grazie a una più facile e rapida identificazione delle strutture contenenti branchi di pesci, quali ad esempio accumuli di massi o rocce, tronchi verticali, letti di alghe o erbacce, fosse e scogli sommersi, il tutto a una distanza maggiore dall'imbarcazione. I pescatori possono ottenere il meglio della tecnologia sonar CHIRP e DownScan in un unico schermo grazie all'esclusiva visualizzazione intelligente dei bersagli FishReveal™, che permette di distinguere chiaramente i pesci dalla struttura e dall'area coperta su immagini DownScan altamente dettagliate.

Sonar CHIRP

Il sonar CHIRP è un potente strumento di tracciabilità del fondo e rilevamento pesci. Eseguendo continuamente scansioni a diverse frequenze, il sonar CHIRP supera molti limiti comuni e tipici dei sonar a banda larga e frequenza singola. Sebbene produca la stessa vista dell'ecoscandaglio laterale, il sonar CHIRP riduce notevolmente il rumore e aumenta la separazione dell'obiettivo, offrendo ad esempio la possibilità di distinguere la singola esca in un branco o di vedere da vicino più bersagli nelle battute di pesca visualizzati come un unico bersaglio su un ecoscandaglio a banda larga.

Allo stesso modo del sonar a banda larga, i trasduttori CHIRP sono disponibili in una vasta gamma di frequenza per adattarsi alle diverse profondità e applicazioni. I moduli Simrad SonarHub™ e i display NSS evo2 sono anche in grado di offrire funzionalità CHIRP utilizzando trasduttori a frequenza singola convenzionali, consentendo un'integrazione semplice e conveniente della tecnologia CHIRP nelle imbarcazioni attualmente cablate per il sonar a banda larga.

  • CHIRP a bassa frequenza
    Consente di tracciare accuratamente il fondale in acque profonde (compatibile con i trasduttori a frequenza singola a 50 kHz)
  • CHIRP a media frequenza
    Offre una risoluzione maggiore rispetto a CHIRP a bassa frequenza, con una perdita minima di penetrazione nell'acqua (compatibile con i trasduttori a frequenza singola a 83 kHz)
  • CHIRP ad alta frequenza
    Offre una alta risoluzione per la massima qualità delle immagine in acque basse (compatibile con i trasduttori a frequenza singola a 200 kHz)

I trasduttori CHIRP a due canali, compatibili esclusivamente con il modulo ecometro a banda larga Simrad BSM-3, sono in grado di eseguire la scansione di due gamme di frequenza contemporaneamente. Ad esempio, questo offre la possibilità di eseguire la scansione della colonna d'acqua superiore in alta risoluzione con CHIRP ad alta frequenza, utilizzando allo stesso tempo CHIRP a bassa frequenza per una superiore tracciabilità del fondale.

Sonar a banda larga Simrad (50/83/200 kHz)

Questa tecnologia sonar essenziale è ideale per tracciare la profondità, individuare i branchi di esche e visualizzare i predatori nella colonna d'acqua sotto la propria barca. Il sonar a banda larga offre una vista dell'ecoscandaglio laterale tradizionale, con "archi di pesce" che si formano quando i pesci attraversano il fascio del sonar rivolto verso il basso.

Il sonar a banda larga si basa sugli "impulsi" e sugli eco del sonar su una frequenza singola, in base al trasduttore scelto. La maggior parte dei trasduttori è progettata per funzionare a una delle frequenze indicate di seguito, mentre i trasduttori a "doppia frequenza" consentono di scegliere una delle due frequenze supportate in base alla situazione.

Frequenze disponibili:

  • 50 kHz (frequenza bassa)
    Alta potenza, ideale per la tracciabilità del fondo in acque profonde
  • 83 kHz (frequenza media)
    Ampia area di copertura, utile per la ricerca di strutture o la tracciabilità delle esche in acque più profonde
  • 200 kHz (frequenza alta)
    Alta risoluzione, per la qualità ottimale delle immagini e la semplice individuazione dei pesci in acque profonde

Il vantaggio della banda larga Simrad
Maggiore è la potenza utilizzata da un ecoscandaglio a frequenza singola per il suo impulso, più forti saranno gli eco ricevuti dal fondo e da altri bersagli sommersi. Ciò vuol dire una maggiore penetrazione nell'acqua e una migliore individuazione dei bersagli. Tuttavia, maggiore potenza vuol dire anche più rumore nell'immagine, rendendo più difficile l'identificazione dei bersagli sullo schermo. Il sonar a banda larga Simrad utilizza meno potenza, ma varia il suo impulso al fine di aumentare l'energia generale impiegata nell'acqua. Ciò implica migliore qualità delle immagini, con meno rumore delle immagini rispetto ai trasduttori a singola frequenza tradizionali.

Sonar ForwardScan®

Questo sonar frontale fornisce un'immagine bidimensionale nitida del fondale davanti all'imbarcazione, consentendo di navigare in acque profonde o non riportate chiaramente sulle cartine con maggiore sicurezza.

ForwardScan offre: 

  • Una vista massima 8 volte superiore rispetto alla profondità attuale, ovvero a 3 m (10 piedi) di profondità, si vede fino a 24 m (80 piedi)
  • Una vista nominale 4-5 volte superiore rispetto alla profondità attuale, ovvero a 3 m (10 piedi) di profondità, si vede fino a 12-15 m (40-50 piedi)

L'output di ForwardScan può essere visualizzato come rendering 2D del fondale davanti all'imbarcazione nella vista del sonar oppure allineato alla linea di direzione nella pagina di navigazione del display come segmenti identificabili da colori che rappresentano l'acqua bassa , media e profonda. Ciò consente di conoscere sempre il grado di profondità e di confrontare facilmente le profondità misurate con quelle sulle cartine.

Il trasduttore ForwardScan specializzato funziona a 180 kHz per ridurre le interferenze con gli ecoscandagli tradizionali a 200 kHz. Viene collegato alla porta StructureScan sui display Simrad NSS evo2 e sul moduli ecometri SonarHub™. Al fine di utilizzare i sonar StructureScan e ForwardScan contemporaneamente, sono necessari due moduli sonar; sui sistemi NSS evo2 con sonar integrato, ciò implica un solo modulo sonar esterno, più la porta StructureScan integrata.

Immagini StructureScan® HD

StructureScan HD combina le tecnologie di imaging ad alta frequenza DownScan e SideScan per creare una visualizzazione simile a una foto del fondale sotto l'imbarcazione, utile per individuare la struttura sommersa e le variazioni del fondo. Fornendo una panoramica esterna al fianco della propria barca, StructureScan riduce notevolmente il tempo impiegato per individuare strutture di contenimento di pesci, probabili ancoraggi e altri elementi subacquei interessanti.

Oltre alla prospettiva dall'alto verso il basso di StructureScan, la sovrapposizione di DownScan combina le immagini rivolte verso il basso all'output del sonar CHIRP, disegnando la struttura con dettagli nitidissimi mentre vengono individuati i singoli bersagli. StructureMap sovrappone le immagini SideScan sulla pagina della cartografia del display, offrendo una visualizzazione dettagliata delle strutture sommerse rispetto alla propria posizione.

Il trasduttore specializzato StructureScan HD offre un'operazione selezionabile a 455 kHz per la gamma massima di immagini e a 800 kHz per la risoluzione massima delle immagini. Una porta dedicata StructureScan è inclusa nei moduli ecometri SonarHub™ e sui display NSS evo2 con sonar integrato.

Immagini StructureScan® 3D

La più recente delle tecnologie sonar Simrad, il sistema di immagini StructureScan 3D analizza il terreno subacqueo e la struttura per il contenimento dei pesci in modo da creare una visualizzazione ad alta risoluzione, tridimensionale del fondale sotto l'imbarcazione. Oltre a rendere più veloce che mai l’individuazione delle strutture e delle variazioni del fondale, il sistema di immagini 3D consente l'analisi di tali elementi in dettaglio senza doversi avventurare sott'acqua.

La vista offerta da StructureScan 3D è simile a quella di una fotocamera subacquea virtuale e mostra la posizione di tali elementi rispetto alla propria imbarcazione. È anche possibile utilizzare, ruotare e inclinare la fotocamera virtuale oltre a creare una panoramica manualmente nella modalità di controllo ScanTrack™, per esplorare l'ambiente circostante da qualsiasi angolo.

Montaggio del trasduttore

I trasduttori fungono da potente altoparlante e da microfono sensibile, poiché emettono i segnali sonar in acqua e ricevono gli echi riflessi dal fondale e da altri bersagli sommersi.

La maggior parte dei trasduttori deve essere a contatto diretto con l’acqua per funzionare; le installazioni comuni prevedono il montaggio tramite un foro praticato nello scafo, il montaggio sullo specchio di poppa sotto la linea di galleggiamento o il montaggio esterno in una tasca appositamente realizzata nella chiglia o nello scafo. In alternativa, i solidi scafi in vetroresina consentono l'uso di trasduttori inseriti in un serbatoio installato all'interno dello scafo ed emettono un segnale sonar direttamente in acqua.

Il montaggio del trasduttore dipende dal tipo di scafo dell'imbarcazione. Pertanto, scegliere il montaggio corretto significa raggiungere l'equilibrio perfetto tra prestazioni del trasduttore, prestazioni dell'imbarcazione, complessità e costi di installazione.

 

Installazione passante con elemento mobile

Per montare questi trasduttori occorre praticare un foro sullo scafo in vetroresina, metallo o legno e fissare la parte esterna della giunzione a filo sulla superficie esterna dello scafo. Con questa soluzione, gli elementi attivi del trasduttore si spostano continuamente all’interno di una scanalatura in base all’inclinazione dello scafo, consentendo al fascio del sonar di puntare sempre verso il basso. Il montaggio a filo di questi trasduttori consente un flusso d'acqua regolare sullo scafo, riducendo l'attrito e gli effetti negativi sulle prestazioni dell'imbarcazione. Tuttavia, le prestazioni dei trasduttori con elementi mobili possono essere ridotte a causa di fattori esterni.

Installazione passante con dispositivo di blocco

Questi trasduttori comuni vengono montati su uno stelo che passa attraverso un foro praticato sullo scafo in vetroresina, metallo o legno. Il trasduttore sporge oltre la superficie dello scafo ed è fissato all’interno di un dispositivo di blocco che si adatta all’inclinazione dello scafo stesso, consentendo all’acqua di fluire nel modo più regolare possibile. I trasduttori passanti con dispositivo di blocco offrono le prestazioni sonar più affidabili e accurate. Tuttavia, l'attrito causato dal trasduttore sporgente può influire negativamente sulla velocità dell'imbarcazione e sul consumo di carburante. I trasduttori in acciaio inossidabile sono consigliati per gli scafi in metallo, mentre i trasduttori in bronzo sono consigliati per gli scafi in legno; entrambi possono essere installati in uno scafo in vetroresina.

Installazione tramite serbatoio all’interno dello scafo

Adatti solo ai solidi scafi in vetroresina, i trasduttori montati all’interno dello scafo non richiedono fori per l’installazione. Il trasduttore viene montato in un serbatoio pieno di liquido all’interno dell’imbarcazione, che viene fissato alla superficie interna dello scafo. Il trasduttore emette i segnali sonar attraverso lo scafo senza essere direttamente a contatto con l'acqua. Ideale per le imbarcazioni trasportate da carrelli, poiché non presentano componenti esterni che possono essere danneggiati durante il traino, la messa in acqua e il recupero. Il montaggio interno allo scafo non comporta attrito, pertanto non vi è un impatto negativo sulla velocità dell’imbarcazione o sul consumo di carburante. Le prestazioni sonar ad alta velocità sono affidabili, poiché non vi è un flusso d’acqua continuo sulla parte anteriore del trasduttore. Tuttavia, rispetto alle installazioni passanti, sullo specchio di poppa o altre installazioni a contatto con l’acqua, l’installazione all’interno dello scafo limita la capacità di trasmissione e ricezione del sonar e pertanto fornisce dati meno precisi sulla profondità e sulla presenza di pesci.

Installazione su una presa a mare

I trasduttori montati su una presa a mare vengono installati all'interno di una piccola scatola collegata all'esterno dell'imbarcazione, con la parte attiva e i lati del trasduttore a contatto con l'acqua. È necessario praticare un piccolo foro nello scafo per far passare il cavo del trasduttore mediante uno stelo o un tubo. Usato molto comunemente su imbarcazioni commerciali offshore, questo stile di montaggio completamente esterno influisce molto sulle prestazioni dell'imbarcazione e non è adatto ai motoscafi veloci.

Installazione sullo specchio di poppa

I trasduttori montati sullo specchio di poppa vengono fissati sulla poppa dell'imbarcazione, nel punto in cui il flusso d'acqua passa sullo specchio di poppa. Questo stile di montaggio offre l’installazione e la manutenzione più semplici, senza bisogno di praticare fori sotto la linea di galleggiamento. Installato su una staffa, il trasduttore può essere facilmente regolato per adattarsi all’inclinazione dello specchio di poppa; molte staffe consentono di sollevare il trasduttore e rimuoverlo dalla guida di scorrimento per evitare che si stacchi durante il trascinamento in acqua. Progettati per imbarcazioni di piccole dimensioni con motore fuoribordo e per imbarcazioni con motore entrobordo/fuoribordo, questi trasduttori sono indicati per gli scafi plananti. Installati nella corretta posizione, i trasduttori montati sullo specchio di poppa possono offrire elevata affidabilità con impatto minimo sulle prestazioni dell'imbarcazione.

Installazione in una tasca/chiglia

Questi trasduttori vengono installati in un piccolo vano appositamente creato nello scafo o nella chiglia dell'imbarcazione, a filo della superficie. Sebbene sia possibile creare un vano di questo tipo in un secondo momento, di solito questi trasduttori vengono montati nelle imbarcazioni in cui una tasca adatta è già stata creata dal costruttore. I trasduttori montati in una tasca o nella chiglia forniscono prestazioni sonar affidabili e accurate, con un impatto minimo sulla velocità dell’imbarcazione e sul consumo di carburante. I trasduttori passanti con dispositivo di blocco rappresentano un’alternativa comune, offrendo prestazioni del sonar e un impatto sull’imbarcazione equivalenti.

Prodotti in primo piano

Fishfinder dedicato con ecoscandaglio compatibile con CHIRP e display verticale da 9".
1 218,78 € IVA inclusa

Soluzione all-in-one per l'aggiunta del sonar StructureScan® HD e CHIRP ai display multifunzione Simrad NS
752,70 € IVA inclusa