Passa al contenuto

Prepararsi ai viaggi notturni

 

L'elettronica marina ha reso i viaggi notturni ancora più semplici rispetto al passato, ma come dovresti prepararti per navigare dopo il tramonto? Qui ti proponiamo 10 suggerimenti principali.

1. Fai la scelta giusta

 

Durante il tuo addestramento in barca, potresti aver già studiato i viaggi notturni, ma la prima volta che parti al buio come skipper è meglio che si tratti di un viaggio pianificato, anziché dover incorrere in ritardi imprevisti o emergenze. Perciò stila un programma per un viaggio che migliorerà in modo specifico le tue abilità.

2. Pianifica il tuo viaggio

 

Assicurati di aver definito la rotta, inserito i waypoint e qualsiasi altro riferimento necessario, come maree, meteo e canali radio, di cui avrai preso nota nel piano per il viaggio. Se al timone utilizzi il cellulare, potresti scegliere di scriverci una copia dei tuoi appunti per avere un facile riferimento.

3. Evita rischi inutili

 

Pensa a come puoi rendere meno stressante il tuo programma. Ad esempio, non lasciare mai che il percorso si avvicini troppo a boe e rocce non illuminate. Scegli zone d'acqua il più profonde possibile, per ridurre la probabilità di incontrare attrezzatura da pesca. Percorri le vie marittime più trafficate a 90 gradi anche se non regolamentate, per ridurre al minimo il tempo in cui ti trovi in un potenziale conflitto. Su imbarcazioni più veloci considera se non sia il caso di procedere a una velocità inferiore rispetto al normale. Anche a 20 nodi starai coprendo 10,3 m (33 piedi) al secondo; migliori notevolmente le tue possibilità di rispondere ai problemi quanto più lentamente vai, anche se ciò richiede più tempo. Per le partenze molto presto al mattino puoi seguire un piano ibrido partendo da una bassa velocità e prevedendo la possibilità di avanzare in modo più spedito a circa un'ora prima dell'alba.

4. Usa la luce della luna

 

Per contribuire notevolmente alla riuscita del tuo viaggio notturno, scegli una notte in cui ci sia almeno una mezza luna e il cielo sereno. A seconda della latitudine, può anche essere utile optare per le settimane che rientrano nel periodo del giorno più lungo, quando il numero di ore di buio è inferiore. Se non ti sei mai allontanato dalla terra prima d'ora, ti sorprenderà scoprire quanta luce residua resta per la gran parte della notte in piena estate.

5. Proteggi la tua visione notturna

 

Assicurati che la tua visione notturna sia protetta controllando le fonti di abbagliamento nei giorni che precedono la partenza. Comprendi come regolare il livello di luminosità dei dispositivi elettronici marini, in modo da poterlo impostare facilmente su una luce bassa quando si fa buio. Controlla che non ci siano riflessi fastidiosi sul parabrezza. Le luci di navigazione sulle imbarcazioni da diporto spesso riflettono la sovrastruttura bianca e le ringhiere del ponte, quindi controlla se c'è questo problema qualche giorno prima della partenza prevista. Non tentare di ridurre la potenza delle luci di navigazione o di bloccare in alcun modo la loro uscita orizzontale in quanto devono rispettare le norme per prevenire le collisioni, valide per tutte le imbarcazioni in mare. Tuttavia, potresti riuscire a proteggerti da questi riflessi dispersi oppure fissare temporaneamente del nastro nero all'interno delle ringhiere. I parabordi nei cesti di prua possono essere un'altra distrazione, perciò fissali a qualche luogo sicuro a poppa di notte, se possibile.

6. Controlla i sistemi essenziali

 

Controlla sempre che le luci di navigazione e tutti i sistemi funzionino correttamente prima della partenza. Non crederesti al numero di viaggi notturni che è stato necessario cancellare semplicemente per la mancanza di una lampadina di ricambio, in caso fosse stato necessario sostituirne una difettosa. Quindi, a meno che la tua imbarcazione non disponga di luci di navigazione LED approvate, assicurati di portare con te i ricambi giusti, facendo attenzione al fatto che il tipo di lampadina potrebbe differire tra le luci di babordo e tribordo e le luci fendinebbia, di ancoraggio e di poppa.

7. Tieni a portata di mano le cose essenziali

 

Prepara gli articoli utili al tuo viaggio disponendoli in modo che tu possa raggiungerli facilmente. Una piccola torcia impermeabile è un'idea eccellente, così come alcuni snack e bevande che ti risparmieranno di dover rovistare nella cambusa al buio. È probabile che faccia più freddo quando ti allontani dalla costa, quindi poggia vari capi di abbigliamento in un luogo in cui puoi facilmente afferrarli. Assicurati anche che tutto il kit di sicurezza sia a portata di mano.

8. Importanza dei giubbotti di salvataggio

 

Tutti hanno una propria opinione su quando esattamente dovrebbero essere indossati i giubbotti di salvataggio. Qualunque sia la decisione che di solito prendi durante il giorno, è comunque ragionevole prevedere l'uso di giubbotti di salvataggio quando sei sul ponte di notte. Assicurati che tutti i tuoi giubbotti di salvataggio siano dotati di indicatori luminosi dedicati e aggiornati. Ricorda al tuo equipaggio di stare molto attenti quando stanno sul ponte.

9. Conosci le luci di navigazione

 

Ripassa le tue conoscenze sulla navigazione e sugli indicatori luminosi che vedrai sulle imbarcazioni di notte. Preparati a essere distratto dalle luci del ponte sui pescherecci da traino e sulle navi passeggeri: può essere molto difficile distinguere le luci di navigazione dal riflesso di altre fonti di luce. La tua prospettiva di distanza di notte può essere abbastanza confusa; vedrai che alcune luci sembreranno visivamente più lontane o più vicine di quanto non suggerisca il radar o il chartplotter.

10. Controllo incrociato della tua posizione

 

Con la navigazione satellitare, il radar e i chartplotter elettronici dettagliati, è forte la tentazione di ignorare le caratteristiche di luce delle boe, ma, ancora una volta, assicurati di comprendere le caratteristiche di luce del segnale di navigazione visualizzate sulla cartina e traccia un punto per fare un controllo incrociato tra la posizione indicata e ciò che vedi a occhio nudo. Tieni presente che le luci a terra possono inaspettatamente complicarti ancora di più il compito di avvistamento dei segnali di navigazione e persino di oggetti di grandi dimensioni, come le mura del porto. Per quanto strano possa sembrare, un buon binocolo 7x50 ti aiuterà nella tua ronda notturna.

Carrello 0 articolo/i